CAP2030 – Cartoline da futuri sostenibili, a Cesena il 27, 28 e 29 maggio 2022

CAP2030 – Cartoline da futuri sostenibili, a Cesena il 27, 28 e 29 maggio 2022

 

CESENA (FC) – Il festival CAP2030, in programma a Cesena nel fine settimana del 27, 28 e 29 maggio, è stato presentato ufficialmente mercoledì 11 maggio a Casa Bufalini. Presenti giornalisti e i rappresentanti delle associazioni che hanno partecipato attivamente alla creazione del programma, ricchissimo di spettacoli, mostre, laboratori e tanto ancora, tutti eventi ad ingresso gratuito con prenotazione. A fare gli onori di casa gli assessori del Comune di Cesena Francesca Lucchi e Carlo Verona, affiancati da Stefano Torelli e Patrizia Bernardelli di Romagna Tech, ente gestore del Laboratorio aperto Casa Bufalini del Comune di Cesena, organizzatore del festival.

Cos’è

CAP 2030 – Cartoline da futuri sostenibili è la prima edizione del festival della Città Attrattiva e Partecipata, promosso dal Comune di Cesena e organizzato da Casa Bufalini – Laboratorio aperto di innovazione e creatività finanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

Dove si svolge

Un intero fine settimana a Cesena, venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 maggio 2022. Tre giorni di approfondimenti e scambi intergenerazionali su Ambiente, Paesaggio e Sostenibilità, con laboratori, attività e iniziative per vivere il territorio assieme ai cittadini e a tanti ospiti. Per sperimentare insieme luoghi inusuali e coltivare buone prassi sostenibili.

Il modello partecipativo caratterizza CAP 2030: il festival porta alla ribalta le proposte arrivate da associazioni e realtà del territorio pubbliche e private. Storie di comunità, relazioni e coesione; economia etica, bene comune e condivisione; valorizzazione delle eccellenze del territorio, dei beni culturali e dell’arte; sostenibilità ambientale ed economia circolare; tutela della salute e sani stili di vita.

Il programma del festival

Camminate, Mostre, Spettacoli, Eventi per bambini e ragazzi: CAP2030 raccoglie un totale di 36 appuntamenti disseminati in tutto il centro storico di Cesena. Tutti gli eventi sono gratuiti, con prenotazione. L’intero programma è pubblicato sul sito https://cap2030.it.

 

Gli spettacoli di CAP2030

Mario Tozzi e Lorenzo Baglioni, Giobbe Covatta e Silvia Moroni, Massimo Cirri e Paola Gianotti, Matteo Caccia, Serena Dandini e Orsetta de Rossi: assieme a tante associazioni e realtà cesenati sono loro a comporre il ricco palinsesto di CAP2030, fatto di eventi partecipati e tutti ad ingresso gratuito con prenotazione.

Info: 340.2686346info@casabufalini.it https://cap2030.it.

  

🟫 MATTEO CACCIA con Cerco casa a Cesena

(venerdì 27 maggio, ore 18.00 – Aula Magna della Biblioteca Malatestiana)

Spettacolo che racconta la città attraverso le sue case. Grandi case o piccoli appartamenti, attici o monolocali in vendita o in affitto: dopo una accurata visione degli appartamenti disponibili a Cesena, Caccia compone un “racconto immobiliare” con la terminologia degli annunci, degli scambi con agenti e proprietari, dei loro arredamenti e, non ultimo, dei loro prezzi. L’evento dal vivo racconta la città vista con gli occhi di un osservatore esterno, che la apprezza non solo attraverso i suoi monumenti ma anche per gli interni… delle case. 

 

🟦 MASSIMO CIRRI INTERVISTA PAOLA GIANOTTI con Pedalando verso futuri sostenibili!

(sabato 28 maggio, ore 18.00 – Aula Magna della Biblioteca Malatestiana)

Massimo Cirri, creatore della trasmissione di Radio Rai 2 Caterpillar, intervista Paola Gianotti, UltraCycler più volte Guinness World Record che gira il mondo in bicicletta per promuovere le buone prassi e la consapevolezza ambientalista.

 

 

 

🟩 MARIO TOZZI E LORENZO BAGLIONI con Al clima non ci credo

(sabato 28 maggio, ore 21.00 – Teatro Bonci)

Mario Tozzi è il geologo e ricercatore del CNR che da anni in tv, radio e attraverso i suoi libri segnala la necessità di un comportamento consapevole per preservare il pianeta. Lorenzo Baglioni è cantante, attore e matematico. Queste sue tre abilità lo aiutano a ridurre ai minimi termini, con l’aiuto dell’ironia e della musica, i temi più ostici. Dalla forza divulgativa dell’insolito duo è nato questo progetto, incentrato sul tema del cambiamento climatico.

 

🟨 GIOBBE COVATTA E SILVIA MORONI con Global Warming

(domenica 29 maggio, ore 18.00 – Cinema Eliseo)

Spettacolo con riflessioni serie e semiserie cu come evitare di estinguerci. Con il suo stile dirompente, Giobbe Covatta è protagonista di un incontro a tema ambientale insieme alla green influencer, eco gastronoma e docente green Silvia Moroni. Un incontro in cui comicità, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono i grandi temi del nostro secolo: sostenibilità del Pianeta e della sua popolazione.

 

🟧 SERENA DANDINI E ORSETTA DE ROSSI con Il paradiso è perduto?

(domenica 29 maggio, ore 21.00 – Teatro Bonci)

Spettacolo dedicato ai “coltivatori di sogni”. Le storie di chi non si arrende al pessimismo grazie all’arte, alla bellezza o alla scienza. Attingendo dalle straordinarie storie di personaggi della letteratura e dell’arte, Serena Dandini con le letture di Orsetta de Rossi accompagneranno il pubblico in un viaggio tra giardini incredibili, spazi letterari e reali che hanno saputo coltivare suggestioni profonde per l’umanità.

 

 

Musica e moda

Concerti e fashion show: a CAP2030 non manca lo spettacolo, tra musica, moda e gastronomia a Km0.

 

🟣  UNA STORIA, TANTE STORIE_LA MUSICA RACCONTA

(Venerdì 27 maggio, ore 20.00 – piazza della Libertà) Concerto de “Gli Altri”, band musicale della Fondazione Enaip di Forlì- Cesena ETS, e un microfono aperto, per ascoltare delle belle storie di vita. Per l’occasione Welldone creerà un piatto dedicato al Festival, utilizzando materie prime del territorio a km0. Riserverà inoltre uno sconto del 10% su una consumazione per chi parteciperà all’evento in piazza, fruibile attraverso un coupon distribuito la sera stessa.

 

🟡  VÈSTITI DI TE_FASHION SHOW

(Venerdì 27 maggio, ore 21.00 – Giardino pubblico di via Giuseppe Verdi) Sfilata di moda a cura della Fondazione En.A.I.P Forlì-Cesena, con i capi realizzati dai ragazzi del corso Moda IeFP (Istruzione e Formazione Professionale).

 

🟢  ARPA, FLAUTO E VIOLINO

(Sabato 28 maggio, ore 17.00 – Vicolo Stalle) La musica del Trio Lympha, antica Dea dell’acqua, ci ricorda le nostre antiche radici. Arpa, flauto e violino per viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso dolci canzoni, melodie e storie, passando dalla musica irlandese, dalle tradizioni dal balfolk francese ai canti sefarditi e alle danze ebraiche.

 

 

Mostre, installazioni e talk

Cartoline da Cesena, Cicolegni, Erbavoglio, Sarte per emancipazione: c’è tanto da vedere a CAP2030, in varie location della città.

 

🔶  #CARTOLINE DA CESENA

(Laboratorio Aperto Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) Una mostra partecipata che vede protagoniste le cartoline dei cittadini, ricevute, collezionate o mai inviate. Valore aggiunto è la partecipazione dell’artista di Cesena Manuela Mappelli, che espone alcune cartoline da lei create per alcune zone di Cesena e città limitrofe. Inaugurazione venerdì 27 maggio alle ore 16.30; la mostra rimane aperta al pubblico fino al 1° giugno, alle ore 9.00 alle 18.00.

 

🔷  #CICOLEGNI – Mostra con caffè

(Caffè della Malatestiana a Casa Bufalini, in via Nicolò Masini 16) Cico lavora legno proveniente dal mare che unisce ad altri elementi di recupero in rame, ceramica e vetro. Le sue opere saranno esposte durante la tre giorni del festival nel Caffè all’interno di Casa Bufalini.

 

🔶  ERBAVOGLIO – PORTA LA TUA PIANTA

(Vicolo Stalle)

Per CAP2030 il vicolo Stalle si trasforma in un giardino temporaneo, abitato dalle piante portate dai cittadini. Tutti i cittadini sono invitati a portare una o più piante in segno di dono e scambio. Il collettivo Ferula è pronto ad accoglierle, recuperando bancali e cassette della frutta, vasi e vasche posizionate su diverse altezze, garantendo cura e attenzione ad ogni pianta.

🔸 Venerdì 27 maggio, alle ore 15.00, il collettivo Ferula presenta il laboratorio Seedball (bombe di semi), un metodo semplice e divertente per seminare. Iniziativa aperta a tutti, dai 2 ai 99 anni.

🔸 Venerdì 27 maggio, alle ore 16.30, Ferula presenta il talk Per fare tutto ci vuole un fiore, pratiche so­ste­nibili di cura, riflessioni sul giardino con Walter Bazzocchi. L’esperto giardiniere incontra la cittadinanza per condividere informazioni utili allo sviluppo positivo della relazione tra uomo e natura.

🔸 Venerdì 27 maggio, alle ore 18.00, Ferula presenta il talk Il potere curativo del non fare, con Federico Franchi. Partendo dall’osservazione dei modelli naturali, la permacultura propone un nuovo modo di fare agricoltura a basso impatto ambientale, con abitazioni eco-sostenibili e corretta gestione delle risorse energetiche.

🔸 Sabato 28 maggio, alle ore 11.00, Ferula presenta il talk Che cos’è il terzo paesaggio? Ispirato dal pensiero di Gilles Clément, il collettivo condivide la visione che li porta a progettare aree verdi osservando il regno vegetale selvatico e spontaneo.

🔸 Sabato 28 maggio, alle ore 15.30, Ferula presenta il talk Dal bulbo a tulipandia, pratiche sostenibili per un buon giardiniere, con Liliana Ruffilli. Nella sua lunga esperienza come entomologa e docente in produzione vegetale, Liliana è creatrice con i suoi studenti di Tulipandia, un parco primaverile dove 30mila bulbi di tulipani di diversi colori e varietà sono curati e seguiti direttamente dagli studenti.

🔸 Domenica 29 maggio, alle ore 10.30, l’associazione EcoMapuche presenta il talk Madre Terra, prospettive di cura, racconti delle cosmovisioni indigene latinoamericane e storie di R-Esistenza. Un invito a dar voce all’amore del popolo Mapuche e di tutti i popoli ancestrali per la Madre Terra, alla loro lotta per difenderla, al diritto all’autodeterminazione e la tutela ambientale dei territori nativi.

🔸 Domenica 29 maggio, alle ore 17.00, Il collettivo Ferula conclude la rassegna raccontando l’installazione Erbavoglio è un giardino?, costruita a grazie al coinvolgimento della cittadinanza. Al termine del talk la cittadinanza sarà invitata a portare a casa con sé una pianta diversa da quella che si è lasciata il venerdì. Sosteniamo la condivisione e lo scambio, lasciando che i semi e le piante viaggino.

 

🔷  SARTA PER EMANCIPAZIONE

(Venerdì 27 e sabato 28 maggio, ore 16.00 – 19.00 – Sede ENAIP Cesena, piazza Ravaglia) Storie di donne che hanno vestito e rappresentato l’affermazione femminile, raccontate attraverso il legame tra moda ed emancipazione femminile. L’esposizione racconta la moda non solo come una prerogativa per persone frivole o un vezzo, ma come percorso evolutivo della cultura e della società, oltre che un efficace modo di rappresentare e promuovere idee nuove.

🔹 Laboratori aperti

(Venerdì 27 e Sabato 28 maggio, dalle ore 16.30 alle 19.30 – Sede ENAIP Cesena, piazza Ravaglia) I laboratori ENAIP presentano attività creative adatte a tutta la famiglia, con la creazione di un manufatto in pelle, juta, legno o carta, sotto la guida degli esperti. Info e prenotazioni entro il 26 maggio a Enaip CFL 0547/610096; e-mail enaipcfl@enaip.forli-cesena.it

 

 

Passeggiate tematiche

Camminate alla scoperta di Cesena e dei suoi tesori conosciuti e nascosti, per conoscerne la storia e scoprirne le curiosità, accompagnati da una guida turistica esperta, all’aperto e in sicurezza.

 

🔵  LA CESENA DELLE ACQUE

(Sabato 28 maggio, ore 10.30 – 12.00 – Partenza dall’Ufficio Turistico di Cesena, piazza del Popolo 9) Dalla Piazza del Popolo, passando per la Portaccia di Sant’Agostino, fino al Ponte Vecchio, seguendo l’antico corso del torrente Cesuola e, naturalmente, mirando il fiume Savio dai piedi del ponte. Una passeggiata nei luoghi più significativi e caratteristici della storia delle acque che hanno condizionato profondamente lo sviluppo della città nel corso dei secoli.

 

🟢  PASSEGGIATA INAUDITA PER LA CESENA ARANCIONE

(Sabato 28 maggio, ore 15.00 – 17.00 – Partenza da Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) Passeggiata lungo il centro cittadino e la zona del Savio vicino al Ponte Vecchio per adulti e bambini (max 20 partecipanti). A metà novembre 2020, quando l’Emilia-Romagna era in zona arancione per l’emergenza Covid19 e gli spostamenti erano limitati ai confini comunali, è nato il gruppo “Cesena Arancione”, allo scopo di aiutare i cittadini a scoprire il territorio suggerendo percorsi escursionistici per campagne e colline, invitando a postare foto con luoghi della città dove risaltasse il colore arancione.

 

🟤  ALBERI CHE RACCONTANO – PASSEGGIATA POETICA

(Domenica 29 maggio, ore 6.00 – 7.30 – partenza dal Teatro Jolly, via Canonico Lugaresi 250) Un viaggio lungo il fiume Savio che attraversa la città; una passeggiata poetica e sensoriale in gruppo, all’alba, con tappe narrative e musicali. L’iniziativa si rivolge a partecipanti di ogni età (max 30 persone). Voci, canti, fruscio delle foglie, ritmo dei passi, tocco di vento, suono d’acqua, profumo di primavera. Un giro intorno al mondo attraverso alberi che raccontano, riscoprendo la bellezza dei luoghi.

 

Laboratori e giochi per bambini e ragazzi

Incontri, giochi, laboratori: tanti spazi per bambini e ragazzi a CAP2030, all’insegna dello sviluppo sostenibile e della convivialità.

  #CARTOLINEDACESENA – Laboratorio di illustrazione per ragazzi

(Venerdì 27 maggio, ore 17.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) Laboratorio di illustrazione per bambini dai 9 ai 12 anni legato alla mostra. L’attività è incentrata sulla realizzazione di una vera cartolina, in formato A5, dove i piccoli artisti si cimenteranno nell’illustrazione della parte frontale, con la tecnica dell’acquerello o delle matite.

 

🟡  LA SCACCHIERA DI ONNON

(Venerdì 27 maggio, ore 16.30 – Parco “Per Fabio” di via Savio) Ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori alla scoperta della scacchiera dimenticata nel parco “per Fabio” di via Savio. L’attività mira a rivivere i giochi di un tempo attraverso la “voce narrante” dei nonni, valorizzando il parco con la ristrutturazione della scacchiera per far giocare adulti e bambini. Si potrà partecipare a giochi sulla scacchiera, ascoltare i racconti sui giochi di un tempo e fiabe sugli scacchi.

 

🟤  L’ISOLA CHE C’E’ KIDS

(Sabato 28 maggio, ore 17.30 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) L’associazione La Grande Quercia presenta un talk show in cui bambini e ragazzi sono i protagonisti. I ragazzi dai 6 ai 14 anni (max 25 partecipanti) saranno infatti chiamati all’interno di un salotto per discutere sulle tematiche legate all’attualità, ecologia, sostenibilità, tecnologia, lavori del futuro, ecc… Ognuno libero di esprimere il proprio punto di vista.

 

🟠  ARCHEOLOGI PER UN GIORNO

(Domenica 29 maggio, ore 16.30 – Marbre Atelier, via Fra Michelino 38) Laboratorio di MarbreBlond per bambini da 6 a 10 anni (max 10), coinvolti in un vero e proprio scavo archeologico che li invita a dissotterrare oggetti di uso quotidiano del nostro presente. Gli “archeologi del futuro” dovranno non solo ritrovare e ripulire tali oggetti ma dovranno catalogarli e narrarne caratteristiche e usi ai posteri, per descrivere il nostro tempo alle future generazioni.

 

🔴  VIAGGIO ALLA RICERCA DEL PIU’ GRANDE DEI TESORI: L’ACQUA

(Domenica 29 maggio, ore 17.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) Gioco Narrativo a cura di Area Games, rivolto ai ragazzi dalla Prima media alle scuole superiori. Pianeta Terra, anno indefinito. Nelle terre desertiche un piccolo gruppo di nomadi è alla ricerca del bene più prezioso: l’acqua. Da questi presupposti che parte un viaggio alla scoperta della natura e degli elementi necessari alla vita, dove ogni scelta può essere determinante per il proprio futuro.

 

🟡  #NAVICELLE SPAZIALI

(Domenica 29 maggio ore 10.30 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini) “Finalmente Scienza” presenta un laboratorio che prevede la costruzione ed il lancio di “navicelle spaziali” di carta, che saranno colorate e personalizzate da ognuno dei partecipanti. Al laboratorio possono partecipare max 15 bambini, dai 6 ai 13 anni.

 

 

Incontri e workshop

Laboratori per adulti e approfondimenti: il Laboratorio Aperto al centro di CAP2030.

 

🟤 HOME STAGING_VALORIZZARE GLI IMMOBILI DESTINATI AL TURISMO

(Venerdì 27 maggio ore 11.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini) Workshop di presentazione della tecnica dell’home staging, mettere in scena la casa, come metodo di valorizzazione degli immobili destinati al turismo attraverso un uso etico e consapevole delle risorse a disposizione, nel rispetto della natura e della tradizione (max 25 partecipanti).

 

🟠 URBAN GAMERS LAB

(Venerdì 27 maggio, ore 10,30 – Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana) Open Day per presidi, docenti e referenti PCTO delle scuole superiori di Secondo Grado di Cesena, per presentare il Progetto Urban Gamers Lab. Attraverso l’approccio del Game Design, gli studenti affronteranno le grandi sfide della società, a cominciare da quelle legate alla sostenibilità ambientale e al cambiamento climatico.

 

🔴 RIFLESSIONI PER UNA DIETA DIGITALE_Dal mondo degli schermi al mondo fuori casa

(Venerdì 27 maggio, ore 20.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini, via Nicolò Masini 16) Incontro dell’associazione Psichedigitale rivolto agli adulti con ruolo educativo in famiglia, nelle scuole e nei contesti di socialità. Un’occasione per riflettere sulla ricerca di un equilibrio tra esperienze dentro e fuori dagli schermi, per un utilizzo delle tecnologie adeguato all’età e rispettoso delle esigenze di salute e benessere.

 

FRA LA TERRA E IL CIELO – L’ALTRA METÀ DEL PAESAGGIO

(Sabato 28 maggio ore 10.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini) Il progetto “Turisti nel cosmo” di Emanuele Cambiotti presenta un percorso immersivo ed emozionale in cui ci si calerà fra sabbie terrestri, ingrandite a microscopio, messe a confronto con la “regolite lunare”, portando alla luce anche strutture e segreti di alcune meteoriti. Partecipazione al laboratorio dai 9 ai 99 anni in 4 turni (max 12 persone per turno).

 

🟠 METTI UNA STORIA IN AGENDA! – RACCONTI DI AMBIENTI E PAESAGGI

(Sabato 28 maggio ore 16.00 – Laboratorio Aperto Casa Bufalini) Con il Centro Italiano Storytelling racconti in cerchio incentrati su luoghi inusuali, paesaggi imprevedibili, ambiente e sostenibilità (iniziativa rivolta agli adulti, max 13 partecipanti).

 

Per tutti gli eventi al chiuso è obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2.

 

 

 

 

RASSEGNA STAMPA

Cesena Today (11_02_22)

Geos News (11_02_22)

Cesena Notizie (12_02_22)

Cesena Today (20_02_22)

Forlì-Cesena Press (20_02_22)

Cesena Notizie (20_02_22)

Sesto Potere (21_02_22)

Libero.it (21_02_22)

Ambiente – Regione Emilia Romagna (21_02_22)

Regione Emilia Romagna (22_02_22)

Cesena Notizie (12_03_22)

Il Resto del Carlino (12_03_22)

Vivere Cesena (03_05_22)

Corriere Cesenate (03_05_22)

Sestopotere (03_05_22)

Giornale di Cesena (03_05_22)

Giornale del Rubicone (03_05_22)

Cesena Cultura

Laboratori Aperti

Laboratori Aperti

Diogene News

Cesena Turismo

I percorsi del Savio

Emilia Romagna News24 (07_05_22)

Pinterest (07_05_22)

Web3.Bitecoin.it (07_05_22)

ANSA Emilia Romagna (09_05_22)

Corriere Romagna (11_05_22)

Cesena Today (11_05_22)

GeoNews (11_05_22)

Vaccari News (11_05_22)

Sestopotere (11_05_22)

 ANSA Emilia Romagna (11_05_22)

Teleromagna TR24 (11_05_2022)

Virgilio.it (11_05_22)

Il Resto del Carlino (12_05_22)

Corriere Cesenate (12_05_22)

SKY TG24 (12_05_22)

I percorsi del Savio (12_05_22)

Virgilio.it (12_05_22)

Corriere Romagna – Cronaca Cesena (12_05_22)

Il Resto del Carlino – Cronaca Cesena (12_05_22)

Corriere Romagna (17_05_22)

GeoNews (17_05_22)

Radio Bruno – Intervista a Matteo Caccia (18_05_22)

Cesena Today Eventi (18_05_22)

Castelli Emilia Romagna (19_05_22)

Eventi e Sagre (19_05_22)

Romagna a tavola (19_05_22)

Allevents (19_05_22)